Home > Green mission > Greenpage, un mondo ecosostenibile

Greenpage, un mondo ecosostenibile

Occuparsi a 360° di sostenibilità e diffondere i comportamenti e gli stili di vita maggiormente attenti all’ambiente e al pianeta in cui viviamo. E’ questo l’obiettivo di Greenpage, il magazine sullo stile di vita ecosostenibile che nasce ispirandosi alla “greenaction” : per poter cambiare il mondo dobbiamo, prima di tutto, cercare di cambiare noi stessi.
Greenpage.it è dedicato esclusivamente all’ecologia e all’ambiente, con focus quotidiani su energie rinnovabili, ecoincentivi, riciclaggio, alimentazione e innovazione tecnologica a impatto zero.
E’ il punto di riferimento sul web per quanti hanno a cuore la tutela dell’ambiente, il risparmio energetico e la creazione di un’economia sostenibile.
Il sito si articola in 8 aree tematiche e 19 sottocategorie. Ogni giorno vengono pubblicate tante guide pratiche per aiutare a vivere in maniera sostenibile per l’ambiente, con un occhio anche al risparmio.
Oltre a ciò, consigli sul mangiar sano con ricette dei piatti più prelibati dando maggior risalto a cibi fatti in casa da parte di chef nostrani. Particolare interesse, sarà dato alla produzione di filmati sui principali borghi d’Italia votati al turismo e all’agricoltura di qualità, in particolare, sarà considerato il comparto olivicolo, settore strategico dell’agroalimentare italiano, con documentari storici e non sul mondo contadino dell’olivicoltura non solo campana e promuovendo la prima Fiera internazionale dell’olio extravergine in collaborazione con l’associazione culturale ‘’Olitaly’’.
Su Greenpage.it chiunque può inviare i propri articoli corredati di foto e nome dell’autore. Inoltre, qualsiasi azienda o produttore, può vendere, attraverso il sito, tutto quello che riguarda la eco-sostenibilità ambientale. Dai consigli per una vita quotidiana a basso impatto ai marchi di moda green, una guida per condurre una vita bio e sopravvivere felicemente.
Agire green è l’unico modo su cui si può veramente intervenire. Vivere rispettando l’ambiente, consumando di meno, riutilizzando, facendo economia circolare e secondo la ‘hand economy’ non è certo una moda, ma uno stile di vita ormai necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *