Home > Vita Più > Bellezza > Eritema solare: rimedi naturali e prevenzione

Eritema solare: rimedi naturali e prevenzione

L’eritema solare è un’infiammazione a carico della pelle che compare solitamente dopo un’eccessiva esposizione ai raggi del sole. Si verifica con maggiore frequenza d’estate e in particolare nei soggetti che presentano una carnagione più chiara.

Qualora si incorra nell’eritema solare si manifesteranno poco piacevoli sintomi quali dolorabilità della pelle al tatto, bruciore, arrossamento e secchezza, con possibile presentazione anche di prurito. Questo tipo di problema può avere diversi livelli di gravità, che vanno dalla semplice scottatura fino a ustioni di primo o secondo grado.

È sempre opportuno non sottovalutare i rischi legati all’eritema solare, in quanto tra le possibili conseguenze figurano non soltanto le rughe e la formazione di macchie, ma anche il potenziale innesco di tumori della pelle. Finché il problema non sarà del tutto risolto evitare un’ulteriore esposizione della parte interessata ai raggi del sole.

Rimedi naturali

Uno dei rimedi naturali più efficaci e apprezzati contro l’eritema solare è il gel di aloe vera, dall’elevata azione lenitiva. Molto efficace anche nell’idratazione della pelle, da applicare con l’aggiunta di un po’ d’olio d’oliva extravergine per una maggiore efficacia. Vi è poi la possibilità di un bagno rinfrescante aggiungendo all’acqua un po’ di bicarbonato di sodio.

Proprio la soluzione di acqua e bicarbonato di sodio si rivela utile anche per dei benefici impacchi. Questi ultimi potranno essere praticati anche sostituendo il bicarbonato di sodio con ad esempio il tè verde. Da applicare sulla pelle per un pronto sollievo sono anche delle fette di cetriolo o di patate, con quest’ultime che devono essere sbucciate e lavate con cura.

Un’ulteriore soluzione offerta dalla natura è quella di mescolare un po’ di yogurt con un cucchiaino di miele e delle foglie macerate di sambuco. Un sollievo immediato può essere inoltre offerto da una doccia con acqua fresca, attenzione però che non sia troppo fredda o potrebbe verificarsi uno shock termico con l’eventuale comparsa di bolle e vescicole.

Prevenzione

Uno consigli più importanti per la prevenzione dell’eritema solare è quello di proteggere in maniera adeguata la propria pelle, senza temere possibili “rallentamenti” nel proprio percorso verso un’ipotetica abbronzatura ideale.

Ciò sa traduce nell’utilizzare delle creme solari, soprattutto nei mesi estivi, quando si va al mare come anche in montagna o qualora si trascorrano per altri motivi diverse ore sotto il sole (ad esempio per ragioni di lavoro o sportive).

Attenzione poi a scegliere il fattore di protezione appropriato alla propria pelle e al proprio grado di abbronzatura, senza dimenticare altri due importanti aspetti: esporsi gradualmente al sole senza affrettare i tempi dell’abbronzatura e ricordarsi di spalmare creme o altre soluzioni idratanti nelle ore successive all’esposizione solare.

È importante inoltre mantenere un buono stato d’idratazione della pelle, così come un corretto livello di vitamine e sali minerali nell’organismo. Ecco quindi che bere la giusta quantità d’acqua e consumare regolarmente frutta e verdura di stagione si rivela un ottimo modo di prevenire l’eritema solare.

 

 

Claudio Schirru

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *