Home > Risparmiare > Fertilizzanti naturali da giardino: i fondi di caffè

Fertilizzanti naturali da giardino: i fondi di caffè

caffè
In commercio troviamo diversi prodotti per la concimazione del terreno, che si distinguono essenzialmente in concimi organici e chimici. I fertilizzanti di origine chimica sono dannosi per l’ambiente e inoltre impoveriscono il terreno. Per dare alle piante elementi nutritivi e allo stesso tempo ristabilire quella fertilità del terreno andata persa a causa della chimica, possiamo ricorrere ai fertilizzanti naturali. Tra questi troviamo il compost, lo stallico, ma anche depositi minerali come il salnitro, l’humus, la torba. La maggior parte dei concimi organici ad esempio contiene l’azoto in forma insolubile, che agisce come un fertilizzante a lento rilascio, incrementando così i meccanismi fisici e biologici di conservazione del suolo. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i fertilizzanti naturali maggiormente impiegati in giardino.

I fondi di caffè rappresentano un ottimo fertilizzante per le loro doti nutritive. Il loro impiego è semplicissimo: è sufficiente aggiungerne una parte all’interno dei vasi dove crescono le piante.
Se possedete una compostiera domestica naturalmente potrete utilizzare i fondi di caffè per la preparazione del COMPOST, poiché appartengono alla cosiddetta categoria “verde” ovvero un elemento ricco di azoto. I fondi di caffè contengono circa l’1,45% di azoto, ma non solo sono composti anche da magnesio, calcio, potassio e tracce di altri minerali.
Può anche essere impiegato come fertilizzante liquido: basta aggiungere due tazze di fondi di caffè a un secchio d’acqua, dopo qualche ora di infusione, avrete il vostro fertilizzante liquido naturale per le piante da giardino e da vaso. E’ ideale come nutrimento per le foglie.
Spargendo il fondo intorno alle piante, infatti, lumache, insetti e piccoli animaletti tenderanno a stare lontani. E’ dunque un ottimo pesticida naturale, ideale per le coltivazioni biologiche. Economico ed efficace, può essere utilizzato al posto di insetticidi ed altri prodotti chimici inquinanti e dannosi. Nocivi per l’ambiente e per l’uomo. Per proteggere le nostre piante in maniera sicura si può fare un cerchio di polvere caffè tutto attorno alla pianta stessa. Sarà una vera e propria barriera difficile da superare per i piccoli insetti striscianti. Vita dura per vermi e lumache!
Anna De Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *