Home > Casa design > Arredamento > Sostenibilità: Green Pride dell’arredamento alle sedute “eco”

Sostenibilità: Green Pride dell’arredamento alle sedute “eco”

ambiante natura
Sedute assemblate con legno e ferro di recupero, rivestite con tessuti ‘bio’ ricavati da canapa e seta e trattate con metodi naturali e imbottiture realizzate in waterlily, materiale traspirante e anallergico. E’ questa l’innovazione nel settore arredamento che si aggiudica il Green Pride, il riconoscimento annuale, ideato dalla fondazione UniVerde, consegnato a Milano in occasione del Fuorisalone del Mobile. Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione UniVerde, ha consegnato il premio a Michele Paulangelo, fondatore e amministratore del Gruppo industriale Delta Salotti, per aver ideato il primo programma di ”sedute green” ecosostenibili prodotte con un sistema innovativo mediante l’utilizzo di materia prima naturale e selezionata. “Di fronte alla difficoltà del settore dei divani, la sfida di una svolta ecologica che mette insieme innovazione, sostenibilità e design dimostra la capacità di coniugare ambiente e lavoro”, dichiara Pecoraro Scanio.

Il Green Pride, giunto alla VII edizione, premia le best practice di green economy ideate da istituzioni ed enti locali, imprese, associazioni e singoli, impegnati nella riconversione ecologica della società e dell’economia.

Autore: Filomena Fotia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *